“ Le sculture di Tina Lupo rievocano profili di miti antichi, simboli misteriosi racchiusi nella memoria di culture arcaiche....

Da queste sculture si libera un’atmosfera che confonde i confini del tempo e dello spazio, contesto emotivo in cui lo spettatore si sente attratto, luogo dell’anima in cui ricostruire un contatto con il proprio io più profondo nell’eterna ricerca del sè. “

                                                                                          Paolo Levi

"Le opere d'arte inermi, nella loro fragilità sono come le persone, sono come donne e bambini, perchè nella materia tramandano l'anima degli artisti, che in esse continuano a vivere".                 

                                                                                         Vittorio Sgarbi